SIGNIFICATO DEL NOME VALERIANA - ETIMOLOGIA VALERIANA
SIGNIFICATO NOME VALERIANA. Il significato dei nome Valeriana con la sua origine, la storia del nome Valeriana, e l'onomastico di Valeriana, oroscopo e segno zodiacale di Valeriana, derivazione, varianti, caratteristiche e curiosità sul nome Valeriana. L'etimologia del nome Valeriana con origine e storia della radice del nome Valeriana.
Cerca un nome
NOME
Se stai cercando il significato di un nome in particolare, lo puoi trovare subito anche inserendo solo parte del testo da trovare.

SIGNIFICATO NOME VALERIANA
Valerio e Valeria sono nomi benauguranti diffusissimi in tutta l'Italia, soprattutto in Toscana e nel nord.
Derivano infatti dal verbo latino valere, che significa "star bene, essere in buona salute".
Da valere i Romani antichi coniarono Valerius, ma anche Valens, Valentis che poi furono rispettivamente tradotti in Valerio e in Valente.
Valerio fu dapprima un gentilizio, cioè indicava la casata a cui si apparteneva, poi divenne un supemomen, un secondo cognome, e infine un nome proprio.
Lo portarono tanti personaggi celebri della Roma antica fra cui due scrittori, il poeta Valerio Flacco, vissuto nel primo secolo, e Valerio Massimo, vissuto fra il primo secolo avanti Cristo e quello successivo: quest'ultimo è noto per aver compilato una raccolta di fatti e detti memorabili in tono patriottico e moraleggiante.
Un Valerio a noi ignoto diede anche il nome della sua gens alla strada che, in prosecuzione della via Tiburtina, conduceva da Tivoli nel paese dei Marsi.
Ma ora lasciamo l'antica Roma e trasferiamoci nell'Italia della Commedia dell'Arte, dove Valerio e Valeria divennero - chissà perchè - i nomi tipici degli innamorati.
La più nota Valeria fu la sorella di Francesco Antonazzoni e moglie di Giovan Battista Austoni, amministratore dei Confidenti.
Quanto all'onomastico non c'è che l'imbarazzo della scelta perchè molti sono i santi che portano questo nome.
Il 29 gennaio, ad esempio, si festeggia San Valerio, arcivescovo di Ravenna nel IX secolo.
Il 16 gennaio invece si ricorda San Valerio vescovo di Sorrento nel V secolo.
Anche chi si chiama Valeriano ha un suo onomastico, che cade il 14 aprile, quando si festeggia San Valeriano di Roma, il marito di Santa Cecilia.
L'onomastico di Valeria cade a sua volta il 28 aprile, festa di Santa Valeria di Milano.


Il nome di ogni persona nei tempi passati era scelto per trasmettere certe caratteristiche o poteri coinvolti in essa. Ogni nome ha un significato speciale nascosto, che il tempo e l'evoluzione del linguaggio è stato perso e molte persone non sanno la vera l'origine e il significato del suo nome, non solo da dove deriva.
Infatti a seconda dei luoghi e delle culture indigene, anche i nomi assumono un significato speciale che viene trasmesso a chi lo porta.
Alcuno credono che il nome influnza il destino e il carattere stesso della persona essendo al nome stesso attribuito una numerologia e influenza degli astri.


Torna alla Home
 
:: HOME :: SCRIVICI :: PREFERITI :: COOKIES E PRIVACY ::
I testi inseriti sono stati inviati da utenti o trovati nel web. Se ritenete che vi siano state delle violazioni di diritto d'autore non esitate a scrivere alla redazione specificando il testo e documentando i diritti. La frase verrà aggiornata con il copyright, limitazioni d'uso, link alla home page dell'autore o, se desiderate, eliminata dai nostri archivi.
SIGNIFICATO NOMESIGNIFICATO VALERIANAETIMOLOGIA VALERIANA